Personale docente

Mauro Penasa

Professore associato confermato

AGR/17

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0498272629

E-mail: mauro.penasa@unipd.it

  • Il Venerdi' dalle 11:00 alle 12:30
    presso Ufficio del docente - I Stecca, II Piano, Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse naturali e Ambiente, Campus di Agripolis, Viale dell'Università 16, 35020 Legnaro (PD)
    Il docente riceve anche nei giorni da lunedì a giovedì, previo appuntamento telefonico (049 827 2629) o email (mauro.penasa@unipd.it). Per contatti e-mail con il docente si prega di utilizzare il proprio indirizzo istituzionale (nome.cognome@studenti.unipd.it).

Percorso formativo e professionale
Mauro Penasa è nato a Cles (TN) il 17 aprile 1981.
Il 18 febbraio 2004 consegue la Laurea in Scienze e Tecnologie Animali presso l’Università degli Studi di Padova, con votazione 110/110 e Lode.
Il 19 ottobre 2005 consegue la Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie Animali presso l’Università degli Studi di Padova, con votazione 110/110 e Lode.
Nel 2008 svolge un periodo di ricerca, studio e formazione all’estero presso l’Institute of Veterinary, Animal and Biomedical Sciences - Massey University, Nuova Zelanda.
Il 19 marzo 2009 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Animali (Indirizzo: Genetica, Biodiversità, Biostatistica e Biotecnologie) presso l’Università degli Studi di Padova discutendo la tesi dal titolo: “Crossbreeding Effects in Dairy Cows”. Supervisore: Prof. Martino Cassandro.
Da marzo 2009 a dicembre 2010 è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Animali dell’Università degli Studi di Padova.
Il 15 dicembre 2010 prende servizio come Ricercatore Universitario presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Padova nel settore scientifico-disciplinare AGR/17 “Zootecnica generale e miglioramento genetico”, afferendo al Dipartimento di Scienze Animali prima e al Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse naturali e Ambiente (DAFNAE) successivamente. Il 15 dicembre 2013 riceve la conferma in ruolo presso il Dipartimento DAFNAE dell’Università degli Studi di Padova.
Dal 1 marzo 2017 è in servizio come Professore Associato presso il Dipartimento DAFNAE dell’Università degli Studi di Padova nel settore scientifico-disciplinare AGR/17.

Attività didattica
Dall’A.A. 2011/2012 all'A.A. 2016/2017 è titolare (professore aggregato) dell’insegnamento di “Biostatistica” alla Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Animali, e affidatario dell’insegnamento di “Informatica applicata” (modulo del c.i. Matematica e informatica applicata) al Corso di Laurea in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione.
Dall'A.A. 2017/2018 è titolare dell'insegnamento di "Biostatistica applicata" alla Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Animali.
Dall’A.A. 2017/2018 all'A.A. 2019/2020 è titolare dell'insegnamento di "Informatica applicata" (modulo del c.i. Matematica e informatica applicata) al Corso di Laurea in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione.
Dall'A.A. 2020/2021 è titolare dell'insegnamento di "Statistica applicata" (modulo del c.i. Matematica e statistica applicata) al Corso di Laurea in Scienze e Cultura della Gastronomia, e dell'insegnamento di "Informatica e biostatistica per l'industria alimentare" al Corso di Laurea Magistrale in Scienze e tecnologie alimentari.
Ha svolto attività di relatore e correlatore di tesi di laurea triennale e magistrale, e supervisore e co-supervisore di tesi di dottorato.

Altre informazioni
Socio ordinario dell’Associazione per la Scienza e le Produzioni Animali (ASPA), dell’Associazione Scientifica di Avicoltura (sezione italiana della WPSA – World Poultry Science Association) e dell'American Dairy Science Association (ADSA).
Membro del Collegio del Corso di Dottorato in Animal and Food Science dell'Università degli Studi di Padova.
Componente della Commissione di Dipartimento per la Valutazione della Qualità della Ricerca per il quadriennio 2015-2019.

Selezione delle pubblicazioni scientifiche più significative

Dal Zotto, R., M. Penasa, M. De Marchi, M. Cassandro, N. López-Villalobos, and G. Bittante. 2009. Use of crossbreeding with beef bulls in dairy herds: Effect on age, body weight, price, and market value of calves sold at livestock auctions. J. ANIM. SCI. 87:3053-3059.

Penasa, M., M. Cassandro, D. Pretto, M. De Marchi, A. Comin, S. Chessa, R. Dal Zotto, and G. Bittante. 2010. Short communication: Influence of composite casein genotypes on additive genetic variation of milk production traits and coagulation properties in Holstein-Friesian cows. J. DAIRY SCI. 93:3346-3349.

Penasa, M., N. López-Villalobos, R.D. Evans, A.R. Cromie, R. Dal Zotto, and M. Cassandro. 2010. Crossbreeding effects on milk yield traits and calving interval in spring-calving dairy cows. J. ANIM. BREED. GENET. 127:300-307.

Bittante, G., M. Penasa, and A. Cecchinato. 2012. Invited review: Genetics and modeling of milk coagulation properties. J. DAIRY SCI. 95:6843-6870.

Tiezzi, F., C. Maltecca, A. Cecchinato, M. Penasa, and G. Bittante. 2012. Genetic parameters for fertility of dairy heifers and cows at different parities and relationships with production traits in first lactation. J. DAIRY SCI. 95:7355-7362.

De Marchi, M., V. Toffanin, M. Cassandro, and M. Penasa. 2014. Invited review: Mid-infrared spectroscopy as phenotyping tool for milk traits. J. DAIRY SCI. 97:1171-1186.

Penasa, M., M. De Marchi, S. Ton, L. Ancilotto, and M. Cassandro. 2015. Reproducibility and repeatability of milk coagulation properties predicted by mid-infrared spectroscopy. INT. DAIRY J. 47:1-5.

Penasa, M., M. De Marchi, and M. Cassandro. 2016. Short communication: Effects of pregnancy on milk yield, composition traits, and coagulation properties of Holstein cows. J. DAIRY SCI. 99:4864-4869.

De Marchi, M., M. Penasa, A. Zidi, and C. L. Manuelian. 2018. Invited review: Use of infrared technologies for the assessment of dairy products – Applications and perspectives. J. DAIRY SCI. 101:10589-10604.

Bobbo, T., M. Penasa, R. Finocchiaro, G. Visentin, and M. Cassandro. 2018. Alternative somatic cell count traits exploitable in genetic selection for mastitis resistance in Italian Holsteins. J. DAIRY SCI. 101:10001-10010.

Costa, A., N. Lopez-Villalobos, N. W. Sneddon, L. Shalloo, M. Franzoi, M. De Marchi, and M. Penasa. 2019. Invited review: Milk lactose – Current status and future challenges in dairy cattle. J. DAIRY SCI. 102:5883-5898.

Benedet, A., C. L. Manuelian, A. Zidi, M. Penasa, and M. De Marchi. 2019. Invited review: β-hydroxybutyrate concentration in blood and milk and its associations with cow performance. ANIMAL 13:1676-1689.

Costa, A., H. Schwarzenbacher, G. Mészáros, B. Fuerst-Waltl, C. Fuerst, J. Sölkner, and M. Penasa. 2019. On the genomic regions associated with milk lactose in Fleckvieh cattle. J. DAIRY SCI. 102:10088-10099.

Visentin, G., G. Niero, D. P. Berry, A. Costa, M. Cassandro, M. De Marchi, and M. Penasa. 2019. Genetic (co)variances between milk mineral concentration and chemical composition in lactating Holstein-Friesian dairy cows. ANIMAL 13:477-486.

Bobbo, T., M. Penasa, and M. Cassandro. 2019. Short communication: Genetic aspects of milk differential somatic cell count in Holstein cows: A preliminary analysis. J. DAIRY SCI. 102:4275-4279.

Manuelian, C. L., M. Penasa, L. da Costa, S. Burbi, F. Righi, and M. De Marchi. 2020. Organic livestock production: A bibliometric review. ANIMALS 10:618.

Download Pubblicazioni_Penasa.pdf

Attività scientifica
Il percorso scientifico di Mauro Penasa riguarda il settore della zootecnica generale e del miglioramento genetico degli animali da reddito. Le principali tematiche di ricerca di cui si occupa sono: a) aspetti fenotipici e genetici di caratteri funzionali e indicatori metabolici in popolazioni bovine da latte; b) fonti di variazione e parametri genetici di caratteri innovativi del latte bovino misurati con metodologie tradizionali e predetti con tecnologia al medio-infrarosso (MIRS); c) messa a punto di nuovi indicatori di sanità della mammella utilizzando i singoli controlli delle cellule somatiche e le cellule differenziali del latte dei campioni funzionali di bovini di razza Frisona Italiana; d) aspetti fenotipici e genetici del lattosio nel latte vaccino ai fini di un suo potenziale utilizzo come indicatore di sanità della mammella.