Scienze e tecnologie alimentari - LM70

LM-70 - Classe delle lauree magistrali in Scienze e tecnologie alimentari

Accesso Libero con requisiti curriculari

Sede Legnaro (PD)

Caratteristiche e finalità
Il corso si propone di fornire conoscenze avanzate e di formare capacità professionali adeguate allo svolgimento di attività di coordinamento e di indirizzo riferibili al settore agro - alimentare, nonché la capacità di garantire, anche con l’impiego di metodologie innovative, la sicurezza, la qualità e la salubrità degli alimenti. Si privilegia un approccio interdisciplinare rivolto alla acquisizione di conoscenze trasversali che possano mettere in grado il laureato di valutare e risolvere problemi complessi riferibili al settore agro-alimentare nei suoi diversi aspetti. Alla luce di ciò il percorso formativo del corso si articola su due livelli, la formazione di base nell’area della chimica, biochimica e fisica degli alimenti, delle biotecnologie degli alimenti, della propagazione e caratterizzazione dei microrganismi, delle metodologie per l’analisi degli alimenti, e la formazione più specificamente indirizzata al settore della qualità dei prodotti origine vegetale (frutticoli e orticoli) e animale, della tracciabilità e sicurezza degli alimenti, dell’analisi sensoriale, del marketing degli alimenti, ecc.

Settori di approfondimento
Fattori ed i meccanismi coinvolti nei processi delle produzioni alimentari, con particolare riguardo alla qualità e alla sicurezza; programmazione, gestione, controllo, coordinamento e formazione relativamente alla produzione, alla conservazione e alla distribuzione di alimenti e bevande.

Ambiti occupazionali
Il laureato magistrale in Scienze e tecnologie alimentari potrà svolgere, ad un livello di elevata qualificazione, attività di gestione, conduzione e programmazione, nonché di risoluzione di problematiche complesse, operando nell’industria alimentare (produzione, trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari), nelle aziende della Grande Distribuzione Organizzata, nella ristorazione collettiva e in Enti pubblici e privati che svolgono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione e formazione in ambito agro-alimentare, nonché in quelli di ricerca e sperimentazione. Inoltre potrà accedere alla libera professione.

Dalla triennale alla magistrale
Accesso diretto da:
qualsiasi Università italiana e Università degli Studi di Padova
Laurea in Scienze e tecnologie alimentari, classe delle lauree 20 (D.M. 509/1999)
Laurea in Scienze e tecnologie alimentari, classe delle lauree L-26 (D.M. 270/2004)
Laurea in Scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione, classe delle lauree 20 (D.M. 509/1999)
Laurea in Scienze e cultura della gastronomia e della ristorazione, classe delle lauree L-26 (D.M. 270/2004)