Personale docente

Gabriella Pasini

Professore associato confermato

AGR/15

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0498272919

E-mail: gabriella.pasini@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 12:00 alle 13:00
    presso presso l'ufficio docente situato al 3° piano II Stecca del DAFNAE
    Si riceve solo su appuntamento

Percorso formativo:
Nata a Padova il 19-05-1963
1982: consegue il diploma di maturità scientifica.
1989: si laurea in Scienze Biologiche presso l'Università di Padova.
1990: sostiene l’esame di stato e si abilita alla professione di Biologo.
1994: consegue il titolo di Dottore di Ricerca in ALCOLOGIA, presso l'Università Padova.
1994-1996: ricopre il ruolo di collaboratore professionale a contratto nell'ambito del Centro Nazionale delle Ricerche.
1996-1998: svolge attività di borsista post-dottorato.
1998: vince un concorso nazionale per ricercatore universitario (Settore Scientifico Disciplinare AGR/15-Scienza e tecnologia dei prodotti agroalimentari) e prende servizio presso il Dipartimento di Biotecnologie Agrarie, Università Padova.
2003: ottiene l’abilitazione nazionale al ruolo di Professore Associato (Settore Scientifico Disciplinare AGR/15).

Attività scientifica in breve:
L’attività di ricerca riguarda principalmente lo studio biochimico e immunologico di proteine coinvolte nei sistemi alimentari in relazione alla qualità e alla sicurezza degli alimenti.
•Analisi e caratterizzazione di proteine allergeniche in alimenti, anche in relazione ai processi di trasformazione e digestione.
•Digeribilità delle proteine e dell’amido in prodotti derivati dai cereali.
•Caratterizzazione di chiarificanti proteici convenzionali e non convenzionali ad uso enologico e valutazione della presenza di eventuali residui nel vino.
E' coautore di 83 pubblicazioni scientifiche.

Attività didattica (settore scientifico disciplinare AGR/15: Scienze e Tecnologie Alimentari):
Dal 1998: nel Corso di laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari con gli insegnamenti:
- Tecnologie di trasformazione dei prodotti di origine animale (laurea triennale).
- Fondamenti di food packaging (laurea magistrale).
2000-2005: nella Scuola di Specializzazione in Scienza dell’alimentazione (Scuola di Medicina e Chirurgia) con l’insegnamento:
- Igiene degli alimenti : biotecnologie alimentari.
2004-2011: nel corso di laurea in Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (Scuola di Medicina e Chirurgia) con l’insegnamento:
- Scienze e tecnologie alimentari.
Dal 2004: nel corso di laurea in Dietistica (Scuola di Medicina e Chirurgia) con l’insegnamento:
- Scienze e tecnologie alimentari.
Dal 2010: nel corso di laurea in Sicurezza Igienica Alimenti con l’insegnamento:
- Tecnologie alimentari.
Dal 1998: afferisce alla Scuola di dottorato di ricerca in "Territorio, Ambiente, Risorse e Salute"

Attività gestionale:
Dal 1998: Membro del collegio docenti della Scuola di Dottorato in "Territorio, Ambiente, Risorse e Salute" .
Dal 1998: membro della commissione didattica del corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie Alimentari.
2002-2009: segretaria del Corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie Alimentari.
2008-2012: rappresentante del Dipartimento di Biotecnologie Agrarie nella Commissione Scientifica di Area (CSA).
Dal 2002: Membro della Società Italiana di Scienze e Tecnologie Alimentari (SISTAl).
Dal 2009: Presidente Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari.

Ha fatto parte di numerose commissioni per:
- la valutazione di Progetti di ricerca di Ateneo,
- la valutazione di progetti per assegni di ricerca junior e senior,
- l’ammissione ai corsi di dottorato di ricerca e il conferimento del titolo di dottore di ricerca,
- la valutazione comparativa per posti di ricercatore
- esami di stato per Tecnologo Alimentare.

L’attività scientifica della prof.ssa Pasini Gabriella si è articolata sulle seguenti ricerche:
- nel settore lattiero-caseario, ha condotto ricerche per il controllo della qualità del latte destinato alla caseificazione, allo scopo di evitare il gonfiore tardivo del formaggio, utilizzando microrganismi (batteri lattici) ed enzimi immobilizzati (lisozima e nisina). Altri studi si sono focalizzati sull'applicazione di nuove tecniche spettroscopiche (NMR e NIR's) per il controllo della qualità dei formaggi.

- in campo enologico ha studiato differenti sistemi di immobilizzazione di lieviti apiculati, per la produzione di bevande a bassa gradazione alcolica, e di lieviti Saccharomyces per lo sviluppo di nuove tecnologie nella preparazione di vini spumanti. Riguardo la stabilizzazione di vini bianchi, ha studiato i sistemi di immobilizzazione di enzimi ossidasici per abbassare la quantità di polifenoli in mosti e vini. Ha inoltre caratterizzato chiarificanti proteici convenzionali e non convenzionali ad uso enologico e messo a punto sistemi per l’identificazione di loro residui nel vino.

- nel settore dei cereali e derivati ha studiato i cambiamenti della digeribilità delle proteine e dell'amido, in relazione ai trattamenti tecnologici (es. essiccamento, cottura) ed enzimatici che simulano la digestione umana.

- nell'ambito delle allergie alimentari lo studio ha riguardato l’identificazione e la caratterizzazione di allergeni in prodotti alimentari derivati dai cereali (pane, pasta, polenta) in relazione alle modificazioni indotte dai trattamenti termici e dai trattamenti enzimatici simulanti la digestione umana. Altri studi hanno riguardato la purificazione e l’identificazione degli allergeni della mandorla, della pesca e della mela anche in relazione a diversi trattamenti agronomici.



Per corso di laurea magistrale STAL si propongono le seguenti tesi compilative:
1. Carbohydrate polymers: applications and recent advances in delivering drugs to the colon.
2. Uso di plastiche riciclate per il confezionamento degli alimenti.
3. Application of bioplastics for food packaging

Per corso di laurea magistrale STAL si propongono le seguenti tesi sperimentali:
1. Identificazione di allergeni in varietà antiche dimela

Per corso di laurea triennale STAL si propongono le seguenti tesi compilative:
1. Cereal-based fermented foods and beverages


4. Probiotic cheese: health benefits, technological and stability aspects
5. Prebiotics for prevention of gut infections.
6. Innovative yoghurts: Novel processing technologies for improving acid milk gel texture
7. Dietary fiber in extruded cereals: Limitations and opportunities
8. Recent advances in the development of high-fibre baked products